Dormibene - poliuterano

Dalla ricerca le microcellule ecocompatibili.

 

Il poliuretano è un composto derivato da materie plastiche, il poliuretano espanso si ottiene miscelando composti che all’inizio del processo di lavorazione si presentano allo stato liquido.
Grazie all’attuale impiego della tecnologia, è possibile ottenere un notevole aumento del volume del liquido con schiuma, nel caso di un materasso il composto deve essere ecocompatibile e grazie all’acqua si ottiene l’espansione volumetrica.
Le realizzazioni in questo senso, di ultima generazione, hanno reso disponibile un prodotto anallergico, resistente, privato di potenziali sostanze nocive per l’essere umano, ergonomico ed adattabile. La densità viene espressa in chilogrammi per metro cubo, maggiore è il valore, maggiore sarà la capacità del materasso in poliuretano di supportare il peso del corpo, riuscendo però a distribuire in maniera uniforme la pressione esercitata dal corpo stesso.
Le caratteristiche di questo tipo di materasso risultano essere una buona elasticità, indeformabilità, nonché la capacità di ritornare nella forma originaria dopo avere subito pressione.
Ovviamente la qualità del poliuretano non è tutta uguale, ma si differenzia in base alle miscele impiegate, alla stratificazione di diverse densità e sagomature, che ne aumentano le prestazioni anatomiche e danno un miglior comfort. Impiegando materiali che producono poi prodotti di scarsa qualità, tutte le caratteristiche per cui questi materiali sono largamente utilizzati, verrebbero a mancare, con conseguente perdita qualitativa del materasso e mancato riposo idoneo; se il materasso infatti dovesse formare una conca dopo un certo periodo di utilizzo, significa che il materiale deformato ha perso completamente le sue caratteristiche.

Per il poliuretano espanso impiegato nella produzione di materassi, questo deve garantire anche una certa capacità di traspirazione.
Peculiarità importante per questa tipologia di materasso è che può venire forato al fine di offrire una migliore portanza del peso che si va a distribuire sul materasso.
Tuttavia, la capacità traspirante di questo materasso non è così elevata come in altre tipologie, e necessita più di altri di una buona e periodica aerazione.

molle
 
multimolle